betting on sports kaarbrink

Betting on Sports 2017, Kaarbrink: “Occasione per rafforzare l’attenzione sulle scommesse”

“Bisogna rafforzare l’azione sulle scommesse sportive, e su questo obiettivo si costruisce l’intera convention”. Lo ha detto Jesper Kaarbrink, ceo di Green, al quotidiano online “Gioco News”, in merito al “Betting on Sports 2017”, giunto alla seconda edizione. La kermesse si terrà nel Centro Conferenze di Olympia, a Londra, dal 12 al 15 settembre e riguarderà interamente il settore delle scommesse sportive: un appuntamento ritenuto da tutti come ‘cruciale’ per la definizione e la regolamentazione di un settore in costante crescita.

D’altronde, se “Betting on Sports” è ritenuto uno degli eventi principali, se non il più importante, sul tema delle scommesse sportive c’è un motivo. Basta guardare i numeri: nella capitale britannica saranno presenti all’incirca 1.200 dirigenti senior e 165 principali oratori industriali, con 44 sessioni chiave per otto conferenze. Inoltre, all’interno dell’area espositiva del Centro Conferenze di Olympia, ci sarà spazio per ben 60 espositori. Tutti – principali operatori, fornitori e club sportivi – saranno riuniti nello stesso luogo, allo scopo di rafforzare i partenariati commerciali e le intese già esistenti e, perchè no, realizzarne di nuovi e fruttuosi.

Lo stesso Jesper Kaarbrink si è detto particolarmente colpito dal gran numero di partecipanti alla kermesse londinese. “Numeri che permettono di avere molti incontri produttivi in soli due giorni”.

1 thought on “Betting on Sports 2017, Kaarbrink: “Occasione per rafforzare l’attenzione sulle scommesse”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *