latina gestore sala scommesse picchiato

Latina, notte di paura: gestore sala scommesse picchiato e rapinato

Notte di paura a Latina, dove il gestore di un negozio di scommesse, M.F., è rimasto vittima di un violento agguato da parte di due uomini, che lo hanno picchiato e rapinato.

Il tutto è avvenuto intorno all’1:30 in via Scipione l’Africano, tra Campo Boario e il nuovo quartiere residenziale a ridosso del rione popolare di fondazione “Nicolosi”. A riportarlo è il quotidiano online “Latinaoggi”.

Come ogni sera, l’uomo stava rincasando dopo una normale giornata di lavoro al centro scommesse. Si era fermato con alcuni amici per trascorrere la serata, e verso l’1:30 aveva deciso di rincasare. Una volta entrato nell’androne del suo condominio, M.F., 56 anni,  si è trovato addosso due uomini piuttosto magri e slanciati, entrambi con i volti travisati dai passamontagna: i due, come riportato dal quotidiano locale, lo hanno picchiato selvaggiamente e lo hanno derubato dello smartphone dell’incasso della sala scommesse (intorno ai mille euro, ndr).

Dopo una ventina di minuti, ancora sotto shock, l’uomo è riuscito ad avvisare un amico e a rivolgersi con il suo aiuto al 113, che a sua volta ha avvisato il 118 per permettere all’uomo di essere soccorso e curato. Le forze dell’ordine sono a caccia dei responsabili: non è chiara la loro nazionalità, dato che durante il pestaggio non hanno pronunciato nemmeno una parola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *