scommesse napoli

Napoli, “blitz” degli agenti in una sala scommesse: denunciate 5 persone

Continuano le operazioni delle forze dell’ordine volte a smascherare tutte le eventuali irregolarità e illegalità che vengono perpetrate nelle sale scommesse presenti su tutto il territorio nazionale. Un’azione a tutto campo che ha permesso di individuare diversi reati, che hanno portato a numerose sanzioni, dalla semplice multa (salatissima) alla sospensione dell’attività, fino alla chiusura della stessa e al sequestro del materiale.

Il nuovo ‘blitz’ operato dalle forze di polizia giunge da Napoli, dove gli agenti, nel pomeriggio di ieri, hanno effettuato dei mirati servizi di controllo all’interno delle sale scommesse di Cercola, comune di circa 18.500 abitanti situato nella città metropolitana partenopea.

L’operazione messa a segno dagli agenti del commissariato “Ponticelli”, in via Don Minzoni, ha portato alla denuncia – in stato di libertà, ndr – di cinque persone: si tratta di due abituali frequentatori del luogo, che sarebbero responsabili di gioco d’azzardo, di due addetti alle scommesse, ritenuti invece perseguibili per il reato di raccolta di scommesse sportive in assenza di autorizzazione, e infine il titolare della sala scommesse e di conseguenza della licenza, che è stato invece denunciato per svolgimento di esercizio abusivo e organizzazione di pubbliche scommesse sportive.

Solo ieri la Guardia di Finanza di Trento è riuscita a smascherare una maxi truffa da 2,5 milioni di euro con ben 77 persone raggirate da una banda di truffatori. Sono state denunciate in tutto sette persone, di cui tre di nazionalità italiana.

1 thought on “Napoli, “blitz” degli agenti in una sala scommesse: denunciate 5 persone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *