Scommesse anche nel volley: 7 mesi di sospensione per due atleti

Scommesse anche nel volley: 7 mesi di sospensione per due atleti

Non c’è solo il calcio tra gli sport più a rischio per le scommesse illegali. A volte, la corruzione nel settore può toccare anche ambienti impensabili, come la pallacanestro o addirittura la pallavolo.

L’ultima sentenza riguarda proprio il volley: il Tribunale Federale ha infatti inflitto sette mesi di sospensione a Lorenzo Gemmi e Giuseppe Muccio per scommesse sportive sulla partita Materdomini Castellana Grotte – Aurispa Alessano (3-0) dello scorso aprile.

Come specificato sul dispositivo del Tribunale, Gemmi e Muccio avrebbero effettuato in più occasioni scommesse sportive su risultati relativi ad incontri di pallavolo. violando così i principi informatori di lealtà e correttezza e il divieto di effettuare scommesse sportive.

L’indagine è stata avviata dopo l’individuazione di un “flusso anomalo”  sulla partita di A2M tra la Materdomini Castellana Grotte e l’Aurispa Alessano, disputatasi in data 01.04.2017 e risoltasi con la vittoria della prima con il risultato di 3 a 0. Il risultato finale sarebbe stato pronosticato da moltissimi scommettitori.

“La documentazione acquisita dalla Procura Federale nelle indagini avviate all’esito della suddetta comunicazione – si legge nella sentenza – non portava all’acquisizione di validi elementi a supporto della ipotizzata combiine, ma consentiva al contempo di evidenziare la presenza di atleti che avevano effettuato scommesse sulla partita incriminata e/o su altre gare di competenza federale”.

Per questo, Gemmi e Muccio sono stati sanzionati con una pena ritenuto comunque “meno afflittiva”, in virtù “della esiguità delle scommesse, del pentimento palesato da entrambi gli incolpati e delle ragioni addotte a propria giustificazione”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *