Palermo, irregolarità nel centro scommesse: denunciati titolare e dipendente

Palermo, irregolarità nel centro scommesse: denunciati titolare e dipendente

Continua l’azione di contrasto e prevenzione sulle irregolarità nelle scommesse sportive e nelle sale giochi messa in campo dalle forze dell’ordine su tutto il panorama nazionale. In particolare, nelle ultime settimane sono stati diversi i blitz in Sicilia: l’ultimo proprio due giorni fa, a Monreale, in provincia di Palermo, dove i carabinieri hanno compiuto accertamenti in diverse sale giochi e centri scommesse del comune siciliano. I militari hanno agito insieme al personale dell’agenzia delle dogane e dei Monopoli di Stato, Le verifiche dei carabinieri hanno fatto emergere dei reati che hanno portato alla denuncia di due individui, come riportato dal sito “PressGiochi”.

In particolare, i militari hanno ravvisato illegalità in un Punto Scommesse Sportive nella frazione di Aquino. Qui le forze dell’ordine hanno ‘beccato’ un dipendente mentre tentava di piazzare scommesse su un sito estero, una pratica molto diffusa e già intercettata in molte sale scommesse su tutta la penisola che viola palesemente le regole del gioco d’azzardo.

In seguito a questa evidente infrazione, il titolare e il dipendente del centro scommesse sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Palermo. Ma i carabinieri hanno riscontrato anche altre violazioni: su tutte, la mancata esposizione delle prescrizioni obbligatorie delle licenze per l’utilizzo degli apparecchi elettronici da gioco. Un fatto che è costato ai gestori una sanzione complessiva di 64.000 euro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *