Vibo Valentia, preso il rapinatore dei centri scommesse: è un 25enne del posto

Vibo Valentia, preso il rapinatore dei centri scommesse: è un 25enne del posto

Una rapina messa a segno e altre due non riuscite. E’ stato individuato ed arrestato il responsabile di queste azioni criminose, commesse nel giro di pochissime ore in due diversi centri scommesse di Vibo Valentia.

Si tratta di un giovane vibonese di 25 anni, Raffaele Barba, incastrato grazie alle immagini catturate dal sistema di videosorveglianza dei centri scommesse presi di mira dal rapinatore. Barba è riuscito a saccheggiare il punto SNAI di via Carlo Parisi, dove si è fatto consegnare una somma che si aggirava intorno ai mille euro.

Tuttavia, il suo colpo ha avuto vita breve. Grazie alle telecamere, le forze dell’ordine sono riuscite a risalire velocemente all’autore delle rapine, arrestando per l’appunto il 25enne vibonese.

Il giovane, difeso dall’avvocato Francesco Muzzopappa, ha scelto il rito abbreviato ed è stato condannato, nella giornata di ieri, a 2 anni e sei mesi di reclusione. Una pena ridotta rispetto alle richieste del pubblico ministero, che aveva invece chiesto quattro anni e sei mesi di reclusione per Raffaele Barba. Ma il Gup Gabriella Lupoli gli ha riconosciuto le attenuanti generiche richieste dalla difesa, alleggerendo sensibilmente la sua pena.

Nella serata di venerdì 6 ottobre tanta paura anche in una sala giochi di Trento, dove due persone a volto coperto sarebbero entrate minacciando la cassiera con una pistola. I malviventi sono riusciti a portare via circa 9000 euro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *