Tasmania vieta scommesse sui risultati delle lotterie

Tasmania vieta scommesse sui risultati delle lotterie

Niente più scommesse sui risultati delle lotterie. Ci sta seriamente pensando lo stato australiano della Tasmania, che è in procinto di elaborare un disegno di legge che impedisca appunto di poter puntare sulle lotterie dello Stato.

Stando a quanto riportato dalla legge della Tasmania, i titolari di licenze di gioco possono offrire solo scommesse su determinati eventi sportivi, andando così ad escludere le scommesse sulle lotterie. Tuttavia, come riportato dall’Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco (AGIMEG), allo stato attuale non esiste alcuna legislazione che impedisca agli operatori con licenza fuori dalla Tasmania di offrire scommesse sulle lotterie.

Ecco perchè in Tasmania si sta portando avanti l’iniziativa che è strutturata in gran parte sulla disposizione analoga già messa in atto dal South Australia.

Tutto questo mentre in diversi altri Paesi del mondo si sta ragionando su come regolamentare il mercato delle scommesse sportive. La situazione più interessante è senza dubbio quella degli Stati Uniti, dove nel prossimo mese di dicembre la battaglia tra i “favorevoli” e i “contrari” vivrà un capitolo probabilmente decisivo: In quella data, infatti, si discuterà il ricorso presentato dal New Jersey contro la validità della legge del 1992 per la protezione professionale e amatoriale sportiva (PASPA) che vieta le giocate online per poker e casinò in tutti gli Stati tranne Nevada, Delaware, Montana e Oregon. In caso di accoglimento del ricorso, si scatenerebbe una sorta di effetto domino.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *