tribunale avezzano scommesse

Scommesse online, Tribunale di Avezzano emette 12 assoluzioni

Sono 12 le assoluzioni emesse dal giudice del Tribunale di Avezzano, Anna Carla Mastelli, nei confronti di altrettanti individui accusati di aver esercitato abusivamente l’organizzazione di scommesse e di concorsi pronostici on-line.

A riportarlo è il quotidiano online locale “Terre Marsicane”.

Una vicenda che comincia addirittura nel 2010, quando la Guardia di Finanza di Avezzano provvedeva a sequestrare pc e stampanti presenti in diversi locali pubblici della Marsica. L’ipotesi era che all’interno di questi esercizi commerciali si svolgesse in modo illecito la raccolta di scommesse online senza le prescritte autorizzazioni.

In seguito a tale sequestro, la Procura di Avezzano iscriveva nel registro degli indagati i titolari della società che aveva fornito pc e totem: attraverso questi mezzi, infatti, era possibile effettuare le giocate. Agli stessi titolari degli esercizi pubblici veniva contestato, tra le altre cose, di pagare le vincite in contanti e mettere a disposizione degli avventori i palinsesti degli eventi sportivi sui quali era possibile scommettere, istigando in tal modo le scommesse.

Dopo un grosso lavoro, gli avvocati difensori Gianluca Presutti, Maurizio Radichetti e Clara Cardamone sono riusciti a dimostrare l’insussistenza delle tesi accusatorie: in particolare, i legali sono riusciti a dimostrare che l’attività sia della società di promozione che dei gestori degli esercizi commerciali si era sempre svolta nell’assoluta legalità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *