scommesse siracusa

Siracusa, irregolarità in un centro scommesse: sequestrati i locali e deferita la titolare

I controlli eseguiti dalle forze dell’ordine nel siracusano hanno fatto emergere irregolarità all’interno di un centro scommesse di Solarino, situato in piazza Plebiscito.

L’intervento dei carabinieri, che si sono recati sul posto insieme agli agenti di polizia tributaria e dell’agenzia delle dogane e monopoli della Sicilia, ha permesso di riscontrare diverse violazioni da parte dei gestori della sala scommesse. In particolare, sono state scoperte irregolarità sia in materia tributaria sia penale, tanto che si è ritenuto necessario procedere al sequestro penale dei locali, delle apparecchiature elettroniche e dell’incasso della giornata, che si aggirava all’incirca intorno ai 100.000 euro.

Inoltre, le forze dell’ordine hanno deferito all’Autorità Giudiziaria la titolare del centro scommesse, che avrebbe violato la normativa in materia di esercizio e raccolta delle scommesse. Nei giorni scorsi, i carabinieri di Solarino hanno messo a segno diversi controlli nelle sale scommesse della zona per cercare di stanare eventuali illegalità. Un’attività che va inquadrata all’interno dell’azione di contrasto al Gioco d’Azzardo Patologico, il tutto nell’ambito del progetto “Non t’azzardare… ti giochi la vita!!!”, campagna di sensibilizzazione di prevenzione alla ludopatia avviata dal Comando Provinciale Carabinieri già un paio d’anni fa.

In particolare, l’azione delle forze dell’ordine mira a proteggere gli adolescenti, che iniziano facendo piccole scommesse per poi essere letteralmente travolti dal demone della ludopatia, arrivando a spendere grosse somme di denaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *