georgiades scommesse cipro

Cipro, il ministro Georgiades: “Doveroso regolamentare l’attività delle scommesse”

Va bene regolamentare, ma l’importante è farlo con criterio. Questa, in sostanza, la posizione del ministro delle finanze cipriota, Harris Georgiades, che si è espresso in merito alla manovra del Governo sul gioco del bingo.

L’esecutivo sta infatti cercando di andare verso una regolamentazione dell’attività, che registra un introito annuale di oltre 100 milioni di euro. Secondo Georgiades, la legislazione deve consentire all’attività di proseguire in un modo tale da garantire “interesse nazionale e benefici sociali”.

Come riportato dal sito “Jamma.tv”, Georgiades ha inoltre riferito che il governo cipriota ha già presentato al parlamento “un piano di privatizzazione della lotteria statale con l’obiettivo di portarla sotto il controllo dell’autorità di scommesse”: tale mossa contribuirà ad un aumento significativo delle entrate statali.

Per Georgiades è indispensabile giungere ad un’effettiva regolamentazione: “Un divieto generalizzato serve solo ai trasgressori e all’economia sommersa – ha detto il ministro – L’attività non regolamentata lascia la società completamente indifesa”.

Il ministro ha infine sottolineato che la priorità del governo cipriota è quella di raggiungere “un’adeguata organizzazione e una regolamentazione efficace del mercato”, che possa portare alla crescita controllata del settore. Tutto questo andrebbe a facilitare l’attività finanziaria e permetterebbe di attrarre investimenti, creare posti di lavoro e garantire entrate statali e protezione sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *