paola binetti

Legge di bilancio, no a emendamento Binetti su azzardopatia. La deputata attacca la maggioranza

“Tutti i colleghi della maggioranza, oltre la metà dei parlamentari, hanno un obiettivo elettorale da portare a casa e un retro pensiero molto chiaro: non permettete all’opposizione di incassare un si ai propri emendamenti”. E’ la denuncia dell’onorevole Paola Binetti, 74 anni, già senatrice e ora deputata nelle file dell’UDC.

Secondo la Binetti, in questo clima pre-elettorale è praticamente impossibile “provare a porre delle correzioni alla Legge che vadano a rendere giustizia ai bisogni reali delle persone”.

“Solo così si spiega il No all’emendamento sul divieto di pubblicità a mia prima firma – le parole della deputata UDC riportate dal quotidiano online Jamma.tv – In cinque anni la azzardopatia è diventata una patologia sempre più diffusa; non è affatto vero che questo abbia contribuito a ridurre il gioco illegale; le famiglie in cui c’è un giocatore seriale si sono vistosamente impoverite. Il governo non ha fatto nulla per arginare questa piaga sociale, ma si è diffusa la convinzione che sia lui a lucrare più di chiunque altro da questa piaga sociale”.

La Binetti se la prende in particolare con i colleghi della maggioranza, che spesso si sono esposti con delle critiche nei confronti del gioco d’azzardo ma in questo caso “hanno preferito restare in silenzio”.

“Dissenso privato e consenso pubblico – conclude la deputata UDC – una strategia ambigua e opportunistica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *