Foggia, rapina al centro scommesse: preso il responsabile

E’ stato già arrestato l’uomo che nella giornata di venerdì 29 dicembre ha fatto irruzione all’interno di un centro scommesse di Torremaggiore, in provincia di Foggia, minacciando i dipendenti e saccheggiando l’incasso, pari a circa 700 euro.

I Carabinieri della Stazione di Torremaggiore, giunti sul luogo della rapina, hanno immediatamente avviato l’indagine per cercare di risalire all’identità del responsabile. I militari hanno raccolto diverse testimonianze e si sono poi concentrati sulle immagini catturate dalle telecamere di videosorveglianza della sala scommesse e di quelle degli esercizi adiacenti. Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, il rapinatore si sarebbe scagliato contro il titolare dell’attività, costringendolo a consegnargli l’incasso. Dopo essere riuscito a rubare circa 700 euro, l’uomo è fuggito a piedi facendo perdere le sue tracce.

Dopo aver acquisito tutti gli elementi utili alla risoluzione del caso, i Carabinieri hanno individuato Onofrei Costin Sebastian, classe ’87, cittadino romeno, operaio, censurato, residente a San Paolo di Civitate, come responsabile del colpo messo a segno presso il centro scommesse “Eurobet” di Torremaggiore.

L’uomo è stato rintracciato all’interno del suo appartamento, dove viveva con altri due connazionali. Nel corso della perquisizione, i Carabinieri hanno rinvenuto il denaro rubato, oltre al passamontagna utilizzato dal rumeno per nascondere il viso e l’arma da fuoco. L’uomo è stato dichiarato in arresto e tradotto presso la casa Circondariale di Foggia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *