finanza scommesse salerno

Salerno, centro scommesse illegale: due denunce

Ancora un centro scommesse irregolare. L’azione incessante delle forze dell’ordine e della Guardia di Finanza sta permettendo di scoprire diverse illegalità da parte di molte agenzie di scommesse su tutto il territorio nazionale: l’ultimo caso riguarda un esercizio situato a Montecorice, in provincia di Salerno, e precisamente nella frazione di Agnone. Il centro scommesse irregolare ha ricevuto il “blitz”  dei Finanzieri della Brigata di Marina di Casal Velino.

Nel corso dell’importante operazione, le Fiamme Gialle hanno provveduto a sequestrare diversi apparati elettronici che si trovavano all’interno della struttura, tra cui personal computer, una stampante termica per ricevute di gioco e una consistente somma di denaro derivante dalle giocate. I finanzieri hanno inoltre denunciato due soggetti all’Autorità giudiziaria: per loro l’accusa è di esercizio abusivo di pubbliche scommesse sportive.

L’indagine portata avanti dalla Guardia di Finanza della Brigata di Marina di Casal Velino ha fatto emergere che il centro scommesse era sprovvisto della libertà di esercizio. La nota stampa diffusa dagli stessi finanzieri chiarisce meglio ogni dettaglio: “Pur essendo affiliato ad un allibratore legale autorizzato ad operare tramite web, il centro accettava scommesse su un sito illegale, utilizzando illegalmente conti gioco che non erano intestati ai clienti ma appartenevano ai titolari del centro stesso”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *