rapina scommesse

Vicenza, assaltata sala giochi: bottino da oltre 13mila euro

Un colpo messo a segno nella notte, quello realizzato alla sala giochi Royal Macao in via Prolin 133 a Noventa Vicentina, in provincia di Vicenza. L’esercizio si trova a pochi passi dall’incrocio cosiddetto “del Bergoncino”, ed è gestito da Xinlei Chen, un uomo di trent’anni di nazionalità cinese.

Nella notte tra sabato e domenica, alcuni malintenzionati hanno preso d’assalto la sala giochi. I criminali si sono introdotti all’interno della struttura intorno alle 3:30: per farlo si sono serviti del cancello rimasto aperto, che ha permesso loro di accedere all’area retrostante.

Quando si sono trovati di fronte la porta di sicurezza, i ladri l’hanno forzata con un piede di porco, facendo così irruzione nella sala giochi. Una volta dentro si sono diretti subito verso l’ufficio, da dove hanno prelevato la cassaforte contenente una somma che si aggira intorno agli 11mila euro. Non contenti, i criminali si sono concentrati poi anche sul dispositivo cambiamonete, dal quale sono state sottratte 2500 euro. In seguito, i malintenzionati si sono dati alla fuga.

Grazie alle telecamere esterne posizionate nel perimetro della sala giochi, è facile prevedere che la loro latitanza sia destinata a durare ben poco. All’interno dell’esercizio si sono introdotti in tre, mentre una quarta persona attendeva fuori. Tutti sono giunti in via Prolin a bordo di una Volvo V70 Station Wagon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *