Bari, rapina al centro scommesse. Gli abitanti del quartiere: “Siamo stufi”

Chiedono un maggior intervento delle forze dell’ordine e più sicurezza gli abitanti di Palese-Macchie, zona periferica di Bari, che nelle ultime settimane hanno assistito a numerose rapine che hanno spaventato la popolazione. I negozianti – spiega Antonio Carelli, presidente dell’Associazione Commercianti di Palese, al quotidiano online BariToday – si sentono abbandonati. Negli ultimi mesi non è cambiato nulla. Poca illuminazione stradale, ma anche poche telecamere. Chiediamo ci possa essere un nuovo bando per incentivarne l’acquisto. Riteniamo che quello precedente sia stato poco pubblicizzato. Il quartiere, purtroppo, è diventato invivibile anche per noi che quotidianamente lavoriamo a contatto con la strada”.

L’ultimo colpo messo a segno è quello ai danni di un’agenzia di scommesse situata in via Pasolini. Tre malviventi si sono introdotti all’interno della struttura a volto coperto. Il tutto è avvenuto intorno alle 17: nell’agenzia erano presenti una decina di persone tra clienti e dipendenti. Uno di loro brandiva un’arma da taglio, un altro era munito di pistola. I criminali hanno aperto una delle casse e hanno prelevato qualche centinaio di euro. A quel punto il titolare ha reagito: ne è nata una colluttazione e i due hanno optato per la fuga. All’esterno c’era il terzo complice: sono fuggiti tutti in sella alla stessa moto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *