finanza scommesse campania

Slot accese in orari non consentiti, sanzionata sala giochi di Thiene (Vicenza)

Le forze dell’ordine sono impegnate in tutto il territorio nazionale per far sì che le tante strutture adibite a gioco online e scommesse rispettino le regole e non incappino in irregolarità, in alcuni casi anche molto reiterate. L’ultima azione messa a segno dalla Guardia di Finanza ha permesso di scoprire la violazione di una restrizione da parte di una sala giochi di Thiene, comune in provincia di Vicenza.

Le Fiamme Gialle, nel corso dell’intervento operato la scorsa settimana, ha rilevato un mancato rispetto dell’ordinanza sindacale sul gioco. In particolare, la sala giochi in questione manteneva le slot accese e operative anche dopo gli orari consentiti. Per questo, i finanzieri hanno redatto un verbale di contestazione di violazione amministrativa, utilizzando il pugno duro con lo scopo di far rispettare le regole. Alla sala giochi di Thiene è stata così comminata una sanzione raddoppiata.

Negli ultimi tempi, la GdF di Thiene ha inteso aumentare i controlli e le verifiche sugli apparecchi di gioco, dato che sono giunte diverse segnalazioni riguardanti una gestione irregolare e in particolare un mancato rispetto dei limiti orari stabiliti per il funzionamento delle slot.

Sempre riguardo gli orari, a Perugia il Questore ha stabilito le nuove limitazioni. Gli apparecchi da gioco non potranno essere accesi dalle 05:00 alle 10:00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *