carabinieri scommesse

Palermo, blitz dei carabinieri: scoperti 4 centri scommesse abusivi

Attività intensa quella dei carabinieri di Palermo, che hanno individuato nei giorni scorsi ben quattro centri di scommesse abusivi nel capoluogo e in provincia. I militari hanno effettuato dei controlli con gli ispettori dell’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato (Aams). Grazie a questi blitz, i carabinieri palermitani hanno provveduto a denunciare il titolare di un internet point che raccoglieva scommesse senza avere la prevista licenza. I militari hanno anche sequestrato l’attrezzatura presente all’interno dell’internet point. 

I carabinieri di Palermo hanno poi effettuato un altro controllo in una sala giochi: il blitz ha portato alla denuncia di un uomo che raccoglieva scommesse illegali. Per questo, il locale è stato sottoposto a sequestro. Come riferito dal portale d’informazione su giochi e scommesse “Jamma.tv”, sono state contestate inoltre violazioni amministrative per assenza di materiale informativo sul rischio di dipendenza dai giochi con vincita in denaro e raccolta scommesse per eventi non compresi nel palinsesto e altri illeciti di settore, in fase di calcolo e verifica.

A Terrasini i militari hanno denunciato una palermitana, titolare di un esercizio commerciale, e un dipendente, perché svolgevano attività di raccolta scommesse attraverso siti europei non autorizzati, in totale assenza di autorizzazioni: sequestrati il locale e i macchinari. A Ficarazzi è stato denunciato il titolare di un centro scommesse per esercizio abusivo di attività di gioco o scommessa in assenza dell’autorizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *