usa scommesse regolamentazione

Scommesse USA, Scientific Games avvia colloqui con New Jersey

Negli Stati Uniti c’è grande attesa per la decisione della Corte Suprema, che è chiamata ad esprimersi in merito al ricorso presentato dallo Stato del New Jersey contro la cosiddetta legge PASPA, che dal 1992 impone il divieto di scommesse sportive in tutto il Paese (fatta eccezione per il Nevada, ndr).

Stando a quanto riferito dai media statunitensi, l’impressione è che la sentenza della Corte – prevista per giugno – sarà favorevole al New Jersey. In caso di abbattimento della PASPA, sarà inevitabile una reazione a catena che porterà molti Stati USA a dotarsi di una regolamentazione per le scommesse sportive. Sono già molti gli Stati che si stanno muovendo in tal senso: basti pensare che Rhode Island, Michigan, Indiana, West Virginia, per citarne alcuni, hanno già predisposto un disegno di legge che prevede proprio la regolamentazione del settore. Un altro indizio che fa immaginare la decisione favorevole della Corte è rappresentato dai colloqui che Scientific Games ha avviato con i regolatori del New Jersey Gaming Enforcement dello Stato americano in merito alla diffusione del proprio pacchetto di servizi per la gestione delle scommesse sportive.

A favore delle scommesse sportive si sono schierate anche le grandi leghe americane, come l’NBA e l’NFL. Senza dimenticare il grandissimo impegno dell’American Gaming Association (AGA), che da tempo sostiene l’opportunità della regolamentazione delle scommesse sportive che genererebbe un grande introito per le casse dello Stato e al tempo stesso infliggerebbe un colpo mortale alla criminalità che gestisce le scommesse clandestine.

1 thought on “Scommesse USA, Scientific Games avvia colloqui con New Jersey

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *