slot machine torino

Matera, scommesse irregolari in un circolo ricreativo: sequestrati due pc, 20.000 euro di multa

La stretta contro il gioco irregolare prosegue in tutto il Paese, grazie all’azione incessante delle forze dell’ordine, in particolare della Guardia di Finanza. Le Fiamme Gialle di Policoro, in provincia di Matera, hanno messo a segno un blitz all’interno di un circolo ricreativo, dove sono stati sequestrati due computer collegati alla rete internet. Stando a quanto rilevato dai finanzieri, le apparecchiature elettroniche erano state messe a disposizione degli avventori del circolo per scommettere online su diverse piattaforme telematiche di giochi a distanza.

All’apparenza, il circolo ricreativo era autorizzato alla sola cessione di “ricariche” per conto di un noto concessionario nazionale di scommesse online. Il circolo ricreativo violava palesemente la normativa, e per questo le Fiamme Gialle hanno provveduto al sequestro dei due pc. Non solo: la GdF ha anche inflitto al gestore del locale una sanzione di 20.000 euro.

Come spiegato dal portale online “Gioconews”,  l’attività si inserisce nel contesto di prevenzione dell’annoso fenomeno della ludopatia che colpisce soprattutto quei soggetti appartenenti alle cosiddette “fasce deboli”, quali i minori.

Per chi non si attiene alle regole, sono previste sanzioni pecuniarie molto pesanti. Molte Regioni si stanno dotando di un vero e proprio regolamento, dove spiccano i limiti di orario e il rispetto della distanza dai luoghi cosiddetti “sensibili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *