gioco legislatura ddl

Olanda, il Consiglio di Stato esprime dubbi sulla licenza unica per il lotto

Il Consiglio di Stato, il più alto tribunale amministrativo dei Paesi Bassi, ha messo in dubbio la concessione della licenza di lotto del paese all’operatore di gioco di stato Nederlandse Loterij,dopo aver constatato che l’esistenza di una sola licenza di lotto non era sufficientemente giustificata dall’autorità nazionale del gioco d’azzardo.

Il Consiglio ha inoltre stabilito che l’esistenza di una licenza unica di scommesse sportive per il mercato offline, concessa anche alla lotteria di proprietà dello Stato, era giustificata. Tutto era partito dall’appello dell’associazione europea di gioco e scommesse (Egba), i cui membri sono stati esclusi dal mercato delle scommesse sportive olandesi a causa della limitata disponibilità di licenze. In seguito all’appello, è giunta la sentenza del tribunale olandese.

Il Consiglio di Stato ha inoltre stabilito che l’autorità nazionale per il gioco d’azzardo, la Netherlands Gaming Authority o Kansspelautoriteit, dovrà presentare “argomentazioni convincenti per giustificare il motivo per cui limita il numero di licenze per i giochi del lotto, mentre concede licenze multiple per altre forme di gioco d’azzardo, comprese lotterie di beneficenza, ma anche le scommesse sportive”. L’Egba esaminerà se la sentenza del Consiglio è in linea con la recente e chiara giurisprudenza della Corte di giustizia dell’Ue e sulla necessità fondamentale di un’assegnazione trasparente delle licenze e di politiche coerenti sul gioco d’azzardo nazionale.

fonte: Gioconews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *