ravenna slot

Slot irregolari, sequestri e sanzioni a Torino e Cagliari

Prosegue l’attività congiunta di Guardia di Finanza, polizia e carabinieri su tutto il territorio nazionale con l’obiettivo di contrastare ogni forma di irregolarità all’interno di centri scommesse e sale slot. Anche in questa settimana le forze dell’ordine sono riuscite a scoprire attività illegali portate avanti da alcuni gestori, che hanno portato al sequestro di apparecchiature e a pesanti sanzioni amministrative.

In un bar di Torino si è provveduto a sequestrare ben quattro slot irregolari. Le autorità hanno riscontrato violazioni che hanno portato alla ratifica di sanzioni ai danni del gestore del locale, per un totale di circa ottomila euro.

A svolgere il controllo sono stati gli agenti della polizia municipale, che hanno accertato come le 4 slot presenti all’interno dell’esercizio violavano i limiti imposti dalla normativa regionale. E non è tutto: all’interno del bar i vigili hanno anche rinvenuto degli alimenti non correttamente conservati.

Blitz messo a segno dagli uomini della Guardia di Finanza anche in Sardegna, e precisamente nella provincia di Cagliari, dove sono stati sequestrati sei apparecchi da gioco irregolari, situati all’interno di un bar in un centro del basso Sulcis e presso due circoli del capoluogo. Come spiegato da AGIMEG, gli apparecchi erano privi delle autorizzazioni rilasciate dall’amministrazione dei Monopoli dello Stato e non conformi alla normativa vigente. Per questo motivo, le Fiamme Gialle hanno elevato sanzioni amministrative nei confronti dei titolari, fino a 2333 euro per ogni apparecchio sequestrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *