referendum costituzionale

Scommesse sportive su Referendum Costituzionale: ecco l’orientamento dei bookmakers

Ecco le quote sulle scommesse sportive su referendum costituzionale che si svolgerà il 4 dicembre, secondo il comunicato dell’Agipro.

Le scommesse sportive su Referendum Costituzionale del 4 dicembre stanno appassionando gli scommettitori, non solo italiani ma di tutta Europa. Gli italiani verranno interpellati mediante il voto ad esprimere il proprio parere sulla riforma voluta dal governo Renzi e che porta la firma del ministro Boschi che modificherà un numero importante di articoli della Costituzione italiana.

Un recente comunicato dell’Agipro – l’agenzia italiana che si occupa di giochi e scommesse – ha diffuso quello che è l’orientamento da parte degli allibratori sulle scommesse sportive su Referendum Costituzionale. Secondo le stime attuali, gli italiani propenderanno per il No al referendum e quindi bocceranno le modifiche introdotte dalla nuova legge.

Questo almeno è il parere della Ladbrokes, uno dei maggiori operatori nel mondo delle scommesse sportive d’Europa. Secondo gli allibratori, dunque, gli italiani diranno ‘No’ anche se le quote lasciano ancora aperta la partita. Il No sarebbe quotato in media attorno all’1,70 mentre il Si raggiunge quota 2.

Una valutazione fortemente condizionata dai sondaggi che vedono, al momento, leggermente favorito il ‘No’. A sospingere i ‘No’ al referendum è soprattutto il sud Italia dove i contrari sono circa il 58% di quanti dichiarano che voteranno il 4 dicembre. Nell’Italia centrale c’è un sostanziale pareggio fra coloro che voteranno, mentre al Nord il ‘No’ è in leggerissimo vantaggio. La partita è comunque tutta da giocare, e molto dipenderà dalla qualità delle argomentazioni che le rispettive parti forniranno agli elettori in sede di campagna elettorale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *