giochi online

Legge di stabilità e giochi online: aumenta il prelievo fiscale

I giochi online non conoscono battute d’arresto. In crescita costante le entrate, ma la legge di stabilità aumenterà notevolmente il prelievo fiscale.

Il settore dei giochi online non conosce crisi. Anche nel 2015 i risultati per gli operatori del settore sono stati lusinghieri. Si stima che siano oltre 1,5 milioni, gli italiani che, almeno una volta, hanno giocato online, spendendo complessivamente oltre 820 milioni di euro, circa il 5% del totale incassato dal settore di giochi e lotterie nel nostro paese.

giochi onlineIl 40% circa degli incassi dei giochi online sono appannaggio dei Casino online per un totale di 328 milioni di euro e un incremento stimato al 27% rispetto all’anno precedente. Bene anche le scommesse sportive che raccolgono circa il 32% del volume totale degli incassi dei giochi online con 267 milioni di euro, mentre il resto (circa il 28% del volume totale) è suddiviso tra Poker, Skill Games e Gratta e Vinci.

Nei casino online, sono le slot machines a fare la parte del leone con il 60% degli introiti totali con una crescita che supera abbondantemente il 40% rispetto agli anni precedenti. Una crescita davvero esponenziale per un gioco che sembra ormai essere entrato nel cuore degli appassionati di gioco d’azzardo online nel nostro paese.

La legge di stabilità aumenterà il prelievo

Proprio le slot machines sono finite nel mirino della Legge di Stabilità. Il gioverno ha posto la priorità della lotta contro il gioco illegale e l’aumento delle entrate fiscali dal settore dei giochi e delle lotterie. Oggetto del provvedimento sono le due versioni di slot a terra: Newslot AWP e VLT. Le newslot funzionano con inserimento di monete e carte di credito. La puntata massima non potrà superare 1 euro e la vincita non potrà essere superiore ai 100 euro. Su questo tipo di slot verrà aumentato il prelievo fiscale dal 15 al 17,5%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *