i giochi di carte

Girare il mondo con i giochi di carte

Natale, si sa, è solo l’inizio delle festività di fine anno. Siamo già entrati nel mood natalizio, e oltre ai regali e al tacchino, possiamo tirare fuori le carte da gioco. Il periodo natalizio riunisce ogni anno parenti ed amici per giocare ai giochi di società o al gioco delle carte. I giochi di carte sono considerati un momento di aggregazione e di socievolezza e fanno parte della tradizione italiana, per condividere momenti piacevoli in compagnia di amici, magari con l’aggiunta di una cioccolata calda e un camino acceso..

Le settimane, tra il solstizio d’inverno e il Natale, sono le più fredde dell’anno e inevitabilmente le più buie. Siamo ben lontani dalle calde spiagge e dalle vacanze, magari anche in luoghi molto lontani. Ma chi ha detto che non si può viaggiare ugualmente? La storia delle carte è antichissima ed entusiasmante. Immergersi in questi giochi, equivale a viaggiare un po’ in tutto il mondo.

Diamo un’occhiata all’origine di alcuni giochi di carte

I giochi di carte come la Scopa e il Tresette sono di origine italiana, ma di sicuro più famoso è il gioco della Briscola.

Il gioco della Briscola nasce nei Paesi Bassi, ma per la veloce diffusione sul nostro territorio è stato adottato subito, subendo variazioni tali da ritenerlo un gioco a tutti gli effetti italiano.

La briscola è giocata da tutti e ovunque. Dalle sagre di paese, alle feste e ai bar. La briscola diverte ed è un piacevole passatempo soprattutto per i nonni e per gli anziani in generale. Ogni regione italiana vanta giochi di carte differenti, inerenti la propria tradizione e spesso nomi diversi per descrivere gli stessi giochi.

Anche la Francia è famosa per i giochi di carte. I semi delle carte francesi sono conosciuti in tutto il mondo. Sono stati gli inventori di quel gioco che in Italia chiamiamo Sette e Mezzo e in America Blackjack.

Se giochiamo a Poker, sogniamo la California o siamo mentalmente in viaggio sulla Route 66 negli USA… ma la realtà non è come sembra: anche qui c’è lo zampino dei nostri cugini d’oltralpe! Il termine infatti deriva dal francese poque, un gioco simile al poker che si sarebbe diffuso in America a partire dai colonizzatori francesi stabilitisi a New Orleans. Inizialmente il poker era un gioco destinato a cerchie ristrette di persone, al limite con la legalità. Solo più tardi, grazie al web, ha assunto un significato collettivo diverso.

La tipologia di Poker più diffusa è il Texas Hold’em, dove fondamentale è l’abilità del giocatore e non la fortuna a contare.

L’offerta di Skill Games e giochi di carte online di Snai

Il termine Skill Games online riguarda quei giochi che possiamo trovare su web, su qualche piattaforma autorizzata dal marchio AAMS, come Snai.it.

i giochi di carteUno dei fattori più vantaggiosi legati all’utilizzo del web per l’intrattenimento personale è la praticità che questo offre, dato dallo sviluppo di nuove tecnologie, una connettività più potente e il lavoro costante degli operatori del settore del gioco. Le piattaforme che oggi ospitano i giochi online sono molto accessibili a tutti, indipendentemente dal livello di conoscenza del web.

Il bookmaker Snai propone un’offerta ampia, variegata e ricca di promozioni e bonus, come il Bonus Benvenuti Giochi Italiani.

Questo Bonus è valido per tutti coloro che apriranno un nuovo Conto Gioco. SNAI offre un BONUS DEL 50% SUL PRIMO DEPOSITO, sino a un massimo di 25€ inserendo il codice promozionale GIOCHI25.

In funzione dell’arrivo delle feste natalizie, vediamo più nel dettaglio l’offerta di giochi online di Snai.

Gli Skill Games di Snai: La Briscola online

Fra gli skill games offerti dalla piattaforma, possiamo prendere in esame uno dei giochi di carte, la briscola. La Briscola è un gioco molto popolare in Italia e sempre più appassionati si incontrano sul web per divertirsi insieme. La Briscola online è Il modo più semplice per divertirsi, restando comodamente sul divano di casa.

La Briscola si gioca solitamente in due o quattro giocatori. Per giocare si può utilizzare un mazzo di carte francesi, togliendo gli otto, i nove, i dieci ed i jolly oppure i tipici mazzi di carte piacentine, napoletane, toscane, siciliane o bergamasche.

Il valore delle carte nelle regole di Briscola segue una precisa gerarchia, dal più alto al più basso:

  • Asso – 11
  • Tre – 10
  • Re – 4
  • Cavallo – 3
  • Fante – 2
  • 7 – 0
  • 6 – 0
  • 5 – 0
  • 4 – 0
  • 2 – 0

Ha maggiore valore la carta numericamente più alta, quindi il sette di spade sarà più alto del due di spade.

La briscola è il seme che comanda il gioco e viene sorteggiato all’inizio quando il mazziere, dopo aver mescolato il mazzo, distribuisce le carte e sistema una carta scoperta al centro del tavolo, accanto alla quale andrà a sistemare il mazzo restante. Questa carta varrà come seme dominante fin quando non sarà finito tutto il mazzo e si determineranno i punteggi.

Ad ogni mano, chi effettua la presa sarà colui che giocherà per primo nella mano successiva e che pescherà per primo una carta dal mazzo.

La parte curiosa del gioco sono le comunicazioni non verbali basate su alcuni movimenti del corpo, realizzate soprattutto nelle partite in coppia tra giocatori appartenenti alla stessa squadra.

Alcuni di questi movimenti sono: storcere la bocca per indicare il possesso del Tre, alzare gli occhi al cielo per indicare il possesso del Re, alzare leggermente una spalla per indicare il possesso del Fante, mostrare la punta della lingua per indicare il possesso del Cavallo, unire le labbra per indicare il possesso dell’Asso.

Infine, la briscola, per il gioco in coppia, consente ai giocatori della stessa squadra di scambiarsi le carte al termine della mano, per studiare la strategia migliore da attivare nell’ultima fase del gioco.

Snai propone una versione molto semplice del gioco, adatta anche ai meno esperti. Per queste feste puoi provare il gioco della Briscola online e partecipare a tornei emozionanti con i giochi di carte di Snai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *