William Hill, ecco i trend 2016 delle scommesse online

William Hill, ecco i trend 2016 delle scommesse online

Attiva in tutto il mondo, con circa 16.600 dipendenti in molti paesi d’Europa (ma anche Australia e Israele, ndr), William Hill è a tutti gli effetti una delle maggiori compagnie di scommesse sportive in Italia e nel Regno Unito.

Ecco perchè suscitano un certo interesse le analisi condotte proprio dalla compagnia in merito alle puntate dei suoi utenti in Italia nel corso dell’anno appena concluso.

Nel 2016, infatti, gli italiani hanno confermato la loro grande passione per le scommesse online, in particolare quelle legate al calcio: non a caso, stando ai dati emersi dall’indagine, i tre eventi sportivi che hanno registrato più puntate da parte degli scommettitori di casa nostra sono proprio legati al “buon vecchio football”. Al primo e terzo posto troviamo due match che hanno visto impegnata la Nazionale azzurra, da sempre amore folle di tutti gli italiani. Spagna-Italia, valevole per gli ottavi di finale dell’Europeo 2016 disputatosi in Francia, è al primo posto per numero di puntate; a seguire, la medaglia di bronzo va al quarto di finale che ha visto gli azzurri perdere ai rigori contro la Germania, dopo l’1-1 al 120′ firmato prima da Ozil e poi dal rigore realizzato da Bonucci.

Al secondo posto c’è invece una gara di Champions League: Juventus-Bayern Monaco, andata degli ottavi della più prestigiosa coppa europea per club.

Per quanto riguarda invece i campionati, la Serie A è assoluta dominatrice; a seguire, a sorpresa, troviamo il campionato cadetto (Serie B) che risulta più attraente per gli scommettitori italiani rispetto a tornei esteri come la Premier League o la Liga.

Nel 2016 ci sono stati anche un paio di avvenimenti che hanno completamente sovvertito i pronostici: la vittoria del Leicester di Claudio Ranieri in Premier League, che veniva pagata addirittura 1500 volte la posta, e il trionfo di Donald Trump alle scorse elezioni presidenziali USA, che era ritenuto sfavorito rispetto alla rivale Hillary Clinton.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *