Scommesse sportive, grandi novità: nel decreto del Ministero anche il ‘cash out’

Scommesse sportive, grandi novità: nel decreto del Ministero anche il ‘cash out’

Negli ultimi giorni abbiamo mostrato come il mercato italiano delle scommesse sportive sia un settore in continua espansione e totalmente avulso dalla crisi: basta guardare i dati relativi alle giocate per accorgersi che gli italiani amano sempre più le giocate sullo sport, specialmente quelle online.

Ultimamente, le misure introdotte stanno cercando di rendere il mercato delle scommesse sportive sempre più competitivo: un esempio è certamente l’introduzione della tassazione sul margine, che in sostanza ha permesso ai bookmakers autorizzati dai Monopoli di poter offrire quote più accattivanti.

Il passaggio ulteriore per rendere il gioco online sempre più interessante consiste nel cercare di rendere l’offerta italiana molto simile a quella estera.

I tecnici dei Monopoli sono al lavoro per introdurre altre novità dedicate ai ‘giocatori’ italiani. Nella bozza del Decreto del Ministero dell’Economia, rilasciato dagli uffici scommesse e gioco a distanza, figurerebbe infatti il famoso tasto “cash out”, che i ‘gamblers’ esteri già utilizzano con grande soddisfazione. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

“Cash Out” non è altro che un semplice pulsante che permette allo scommettitore di chiudere la scommessa in tempo reale: per farla breve, lo scommettitore può puntare sull’evento sportivo ancora in corso, accontentandosi di una vincita senza dubbio più esigua, ma praticamente certa. Al tempo stesso, il ‘punter’ può ricorrere al ‘cash out’ per limitare i danni, ovvero ridurre una possibile perdita (se ad esempio la squadra in questione sta perdendo, ndr). In sintesi, il ‘cash out’ è una specie di “rinegoziazione con il bookmaker della quota durante l’evento”: questa possibilità dovrebbe essere prevista per tutti i tipi di scommesse, anche quelle antepost.

In Italia c’è già qualcuno che lo utilizza, ovvero BetFair, ma grazie al nuovo decreto la funzionalità verrebbe estesa a tutte le piattaforme in modo definitivo. Un’introduzione che farà certamente piacere agli scommettitori italiani, che potranno così incassare una vincita piccola ma sicura.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *