scommesse furto

Tentano di saccheggiare una sala scommesse, li ferma il guardiano

Guaio sventato per una sala scommesse di Fregene. Stavolta non stiamo parlando di irregolarità nella gestione dell’esercizio, come spesso viene ravvisato dalle forze dell’ordine, impegnate in un’imponente attività sul piano nazionale che ha già portato alla chiusura di diverse sale scommesse o a grosse multe nei confronti dei gestori.

Il locale di viale Castellammare, a Fregene, ha invece rischiato di essere saccheggiato dai rapinatori. Il tutto è accaduto intorno alle 7:30 della mattina di ieri, giovedì 6 aprile. La sala, a quell’ora, non aveva ancora aperto al pubblico: due uomini, presumibilmente di nazionalità romena, sono riusciti ad introdursi all’interno del locale.

Con grande scaltrezza, facendo di tutto per non dare nell’occhio, i due hanno provveduto ad aprire le macchinette e a riempire uno zaino con tutte le monete trovate all’interno degli apparecchi. I rapinatori si giovavano anche della presenza di un loro connazionale che svolgeva il ruolo di “palo” all’esterno dell’esercizio.

Ma non avevano fatto i conti con il guardiano, che ha notato i movimenti dei due malviventi dalla stanza video del locale. L’uomo è immediatamente intervenuto rincorrendo i rapinatori: questi hanno provato a darsi alla fuga, ma uno dei due – che portava sulle spalle lo zaino – ha dovuto rallentare la sua corsa mentre attraversava la strada per non essere investito da una vettura. Grazie a questo particolare il guardiano è riuscito a raggiungerlo e strappargli di dosso lo zaino, recuperando l’intera refurtiva: i due erano riusciti a sottrarre all’incirca 10mila euro dalla sala scommesse. Le immagini registrate della videosorveglianza sono ora a disposizione degli inquirenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *