scommesse crescita

Gioco online, la spesa cresce del 25%: molto bene le scommesse sportive

Il mercato del gioco online cresce a vista d’occhio, e con esso quello delle scommesse sportive. E anche i dati forniti dall’Osservatorio Gioco Online del Politecnico di Milano evidenziano questa ascesa: secondo il report illustrato ieri, 11 aprile, il valore del mercato dei giochi online regolamentati con vincita in denaro nel 2016 è stato pari a 1,03 miliardi di euro, con una crescita del 25 percento rispetto al 2015 e un’incidenza del 5,4 percento sul valore complessivo (offline + online) del gioco.

A sottolineare tale incremento è il direttore dell’Osservatorio, Marco Planzi, che ha presentato i dati ottenuti tramite l’indagine portata avanti congiuntamente con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (Adm) e Sogei, la società in  house di Ict del Ministero dell’Economia e delle Finanze, partner tecnologico dell’Agenzia nel comparto del gioco.

“A quasi dieci anni dalla nascita del mercato legale italiano del gaming online possiamo osservare il percorso seguito dal settore che ha visto una notevole crescita del circuito legale, per un vero e proprio fenomeno di emersione, basato sulla sicurezza per i giocatori che si è rafforzata col tempo, parallelamente all’estensione dell’offerta di gioco – ha detto Marco Planzi – Negli ultimi anni, quindi, l’introduzione e il riconoscimento normativo di nuove tipologie di gioco hanno permesso di ampliare in modo graduale il perimetro del mercato legale fino a raggiungere un’offerta di gioco attrattiva e in linea con quanto disponibile all’estero e il passaggio per i principali giochi da uno schema impositivo basato sulla raccolta a uno basato sulla spesa ha permesso di migliorare la competitività del circuito legale italiano rispetto agli operatori illegali”.

In particolare, l’aumento della spesa sulle scommesse sportive sembrerebbe essere determinato soprattutto dalle azioni di contrasto messe in campo per arginare le irregolarità nel settore. La spesa dei giocatori su siti di gioco illegali appare in diminuzione, mentre aumenta la spesa nel circuito legale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *