sala scommesse bitonto rapina

Bitonto, rapinata una sala scommesse: scassinati portamonete e slot machines

Hanno fatto irruzione all’interno del locale distruggendo la vetrina d’ingresso, e una volta dentro hanno arraffato tutto l’incasso delle slot machines presenti dentro l’edificio.

Alcuni malviventi hanno rapinato una sala scommesse di Bitonto (Bari). Il fatto è accaduto la scorsa notte. I criminali hanno preso di mira l’agenzia di scommesse ““Intralot”, in via Paolo Mancini, all’angolo con via De Capua. I ladri sono riusciti ad entrare nel locale distruggendo la vetrata che fa da ingresso alla sala scommesse, e hanno subito assaltato le diverse slot machines, chiaramente forzandole e danneggiandole, portando via tutto l’incasso. I rapinatori si sono poi concentrati sui portamonete delle casse, arraffando tutti i soldi presenti. Non è chiara la somma complessiva che i malviventi sono riusciti a sottrarre: il dato è ancora da quantificare.

Fortunatamente, a parte la saracinesca, nessun danno è stato arrecato all’interno dell’agenzia. I titolari hanno sporto regolare denuncia presso il locale Commissariato di Polizia, che ora indagherà sull’accaduto.

Non è la prima volta che la città di Bitonto deve far fronte a dei furti notturni ai danni degli esercizi commerciali. L’assalto alla sala scommesse avvenuto ieri notte è solo l’ultimo dei tanti episodi che stanno incutendo paura alla popolazione del centro pugliese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *