Illeciti di gioco, Lumia (PD) illustra le nuove disposizioni

L’introduzione dell’amministrazione di sostegno nei casi più gravi di dipendenza da Gap ed il patrocinio gratuito per i familiari per le controversie derivanti dalla situazione patologica: sono queste le nuove disposizioni in materia di gioco d’azzardo esposte nella relazione introduttiva del disegno di legge a firma del senatore del Partito Democratico, Giuseppe Lumia. Il DDL deve essere ancora assegnato alle commissioni per l’esame.

Tra le novità più importanti, come sottolineato dallo stesso Lumia, emerge l’introduzione dell’obbligo della tessera elettronica per l’utilizzo dei dispositivi elettronici per il gioco, al fine di poter tracciare le giocate dei singoli giocatori, consentendo loro di autolimitarsi e, allo stesso tempo, di evitarne l’accesso ai minori.

“Misure più stringenti – spiega Lumia – sono previste per i luoghi ove si esercita il gioco (con un distanziometro di 500 metri, quindi superiore rispetto alla bozza di proposta governativa di riordino dell’offerta e che ne prevede 150 Ndr), evitandone l’installazione in prossimità delle zone vicino alle scuole, ospedali, luoghi di culto, impianti sportivi e centri giovanili. Viene rivista la normativa sulle concessioni e sono introdotte pene più severe per l’omessa dichiarazione e per l’evasione tributaria per gli operatori esercenti attività di gioco”.

Infine, sempre stando a quanto riferito dal senatore PD, è prevista l’introduzione di un apposito titolo, il XIII-bis nel libro II del codice penale, intitolato ‘Dei delitti concernenti il gioco d’azzardo’: lo scopo è quello di ridefinire l’impianto sanzionatorio degli illeciti ricollegabili al gioco d’azzardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *