Report Calcio 2017, nel 2016 oltre 132,5 milioni allo Stato dalle scommesse

Report Calcio 2017, nel 2016 oltre 132,5 milioni allo Stato dalle scommesse

Le scommesse sportive, nell’anno 2016, hanno garantito all’erario una cifra pari a 132,5 milioni di euro: questa è la somma riportata al Report Calcio 2017 presentato a Roma da Figc, Agenzia di Ricerche e Legislazione (Arel) e Pwc. A segnalarlo è l’Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco (AGIMEG).

Il volume di gioco è stato di 8,3 miliardi di euro e la maggior parte (73,7%) arrivano dal calcio. Il campionato più amato dagli scommettitori è senza dubbio la serie A: il massimo torneo del calcio italiano è risultato infatti il più giocato, con una raccolta di 902 milioni di euro (16,6% del totale), per un gettito erariale di 21,8 milioni.

Per quanto riguarda invece la Serie B, la raccolta è stata di 342,6 milioni, con 8,2 milioni finiti allo Stato. Seguono la Champions League (311 milioni di raccolta, 7,5 milioni all’erario), la Premier League (270,4 milioni di euro di raccolta e 6,5 all’erario) e gli Europei 2016 (249,6 milioni di raccolta e 6 milioni di gettito erariale).

Dando uno sguardo ai dati del 2014, Report Calcio 2017 evidenzia che “il calcio professionistico italiano ha prodotto una contribuzione pari a 944,6 milioni di euro, che diventano 1.073,3 milioni se consideriamo anche il gettito erariale derivante dalle scommesse sul calcio (pari quindi a 128,7 milioni di euro Ndr), con una crescita del 5,2 percento rispetto al 2013 e il raggiungimento del dato record tra quelli rilevati negli ultimi 9 anni”.

Inoltre, a livello economico, il settore calcistico incide per il 46 percento percento del fatturato dello sport business mondiale (26,6 miliardi di euro rispetto ai 57,3 totali). “Tra il 1996 e il 2015 i ricavi totali delle Top Division europee sono cresciuti in media ogni anno del 9,3 percento(da 2,8 a 16,9 miliardi) – si legge nel report – Tra i 10 maggiori campionati sportivi professionistici per livello di fatturato, ben 6 sono tornei di calcio europei, con la Premier League terza dietro Nfl e Mlb”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *