Udine, clona la postepay di un’anziana e spende 500 euro in scommesse online

Udine, clona la postepay di un’anziana e spende 500 euro in scommesse online

Aveva clonato la postepay di un’anziana signora e grazie a questo stratagemma si cimentava nelle scommesse online senza soluzione di continuità. La truffa architettata da un 38enne di nazionalità albanese, ma residente in Puglia, è stata scoperta dai carabinieri della stazione di San Pietro al Natisone, piccolo comune in provincia di Udine.

L’uomo è stato denunciato in stato di libertà, nei giorni scorsi, per frode informatica e sostituzione di persona. Il 38enne, come detto, è riuscito a clonare la tessera prepagata dell’anziana signora che vive a San Pietro al Natisone, nell’udinese. Grazie a ciò, il 38enne ha potuto ‘tuffarsi’ in quella che è la sua malattia, ovvero le scommesse sportive online: stando a quanto riportato dalle forze dell’ordine, pare che l’uomo abbia speso all’incirca 500 euro su un sito web dedicato, servendosi anche dell’identità di altre due persone che – esattamente come la povera signora – erano all’oscuro di tutta la faccenda.

Quando la donna si è vista sparire dal suo conto la somma di 500 euro, ha allertato immediatamente i carabinieri. Le indagini hanno poi permesso di scoprire l’azione truffaldina del 38enne, che è stato denunciato in stato di libertà per le ipotesi di reato di frode informatica e sostituzione di persona.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *