Belgio, legge contro pubblicità online durante eventi sportivi

Tra i diversi divieti che dovrebbero fare capolino in Belgio nelle prossime settimane, ce n’è anche uno destinato a suscitare qualche polemica. La pubblicità di siti di scommesse online durante gli eventi sportivi, infatti, dovrebbe essere impedita da una misura adottata dal ministro della Giustizia, Annemie Turtleboom, che ha confermato di lavorare da alcune settimane a un progetto di legge sulla pubblicità del gioco online.

Il DDL su cui starebbe lavorando il ministro della Giustizia deve ancora passare al vaglio del Consiglio dei Ministri, ma sono già stati resi noti alcuni dettagli in merito tramite alcune indiscrezioni: potrebbero essere vietati, infatti, i messaggi promozionali prima delle 20.00 e imporre messaggi di avvertenza sulla falsariga di quello che è il modello italiano. Questo disegno di legge dovrebbe anche facilitare il lavoro della Commissione per il Gioco che vigilerà sulla corretteza delle campagne pubblicitarie. A darne notizia è il sito “Jamma.tv”.

Secondo l’ Associazione Belga degli operatori di gioco (BAGO), il disegno di legge del Ministro della Giustizia potrebbe favorire l’offerta illegale visto che impone restrizioni ai siti legali che non possono promuovere la loro offerta. Si stima un incremento del numero dei giocatori illegali dal 15% al 50% in 5 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *