Brindisi, rapina al centro scommesse: è caccia ai banditi

Brindisi, rapina al centro scommesse: è caccia ai banditi

Tanta paura a Brindisi per quanto accaduto un paio di giorni fa in via Cappuccini. Il centro scommesse Eurobet è stato infatti preso d’assalto da due rapinatori, per l’esattezza due giovani, che armati di coltello si sono fatti consegnare il denaro presente in uno dei registratori di cassa. In seguito, i malviventi si sarebbero dileguati fuggendo a piedi imboccando le vie traverse. Sul posto si sono recati i carabinieri.

Stando a quanto riferito dai testimoni che hanno assistito alla rapina, i rapinatori sarebbero due individui di bassa statura che indossavano jeans e maglietta di colore nero. Al momento dell’irruzione, all’interno del centro scommesse Eurobet si trovava un cliente che giocava alle slot nel retro del locale, il quale non si sarebbe accorto di nulla. Sul posto si è recato anche il comandante della compagnia, il capitano Luca Morrone.

I militari hanno ascoltato la testimonianza delle vittime e hanno subito avviato le ricerche dei due malfattori. Al vaglio delle forze dell’ordine le telecamere installate nella zona. Stando a quanto riportato dal quotidiano locale “BrindisiReport”, i due hanno sorpreso le commesse all’esterno del locale: uno di essi è entrato chiudendosi la porta alle spalle, l’altro è rimasto fuori puntando il coltello in faccia alle dipendenti.

Il complice ha poi prelevato i soldi da un registratore di cassa ed è fuggito.

 
 
 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *