Scommesse, a giugno spesi 83 milioni di euro. La regina è Snaitech

Scommesse, a giugno spesi 83 milioni di euro. La regina è Snaitech

Che agli italiani piaccia cimentarsi nelle scommesse sportive è un fatto più che noto. In particolare, è famosa la passione degli abitanti del Belpaese per il calcio: ed è proprio nel “soccer” che si concentrano le maggiori puntate degli scommettitori italiani.

Tendenze che vengono evidenziate dai dati riguardanti la spesa sulle scommesse sportive, che vengono forniti mensilmente e aiutano a fare un quadro particolarmente esaustivo in merito alla somma spesa dagli italiani nel settore. Una crescita che sembra non risentire in alcun modo della crisi e delle difficoltà economiche: solo per il mese di Giugno, infatti, la spesa ha sfiorato quota 83 milioni di euro, il 26% in più rispetto allo stesso mese del 2016.

Una tendenza a salire che appare ancora più chiaro se si prova a rapportare i dati di giugno con quelli relativi ad inizio anno: la spesa complessiva ha superato il mezzo miliardo di euro (508 milioni di euro per la precisione), ed è pertanto in crescita del 10,3%.

Il gioco terrestre supera quello online: per il primo la spesa complessiva è stata di 48,5 milioni nel solo mese di giugno, per il secondo siamo a 34 milioni.

Nei primi posti tra le agenzie che hanno riscontrato più ‘successo’ nella spesa sulle scommesse sportive, troviamo in cima a tutte Snaitech, che registra una somma di 10,6 milioni di euro, pari al 12,8% del totale che si è attestato a poco meno di 83 milioni. Alle sue spalle, come riportato dall’AGIMEG, ecco Eurobet (10,4 milioni e una quota del 12,5%), mentre completa il podio Lottomatica (9,1 milioni, pari all’11%). Subito fuori dal podio sia Sisal (10,1) e Sks365 (9,7%).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *